Presentazione del progetto

 

Diritti fondamentali e cittadinanza europea

(primo semestre 2013)

 
 

 

realizzato dai Centri di documentazione europea con il contributo della Rappresentanza della Commissione europea in Italia e con il sostegno delle Università e degli Istituti di ricerca in cui i centri hanno sede.

 

Il progetto intende evidenziare, attraverso una serie di iniziative tra loro correlate, come la cittadinanza europea sia destinata a divenire lo status fondamentale dei cittadini degli Stati membri, soprattutto dopo che l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona ha reso vincolante la Carta e ha aperto la via dell’adesione dell’UE alla CEDU. Le iniziative, rivolte principalmente a studenti universitari e al mondo accademico, ma aperte all'intera cittadinanza, avranno per oggetto non solo i diritti legati alla cittadinanza europea, ma più in generale la tutela dei diritti fondamentali nell’UE.

Obiettivi principali:

  • Dare risalto all’Anno europeo 2013 all’interno delle Università e dei Centri di ricerca italiani con iniziative sul tema della tutela dei diritti fondamentali nell’UE pensate in primo luogo per i principali destinatari dei CDE, ma aperte anche al grande pubblico. 
  • Approfondire per ciascun CDE un diritto o un nucleo di diritti tra loro connessi, assicurando un taglio pratico agli incontri e fornendo informazione sugli strumenti che ne consentano la tutela e la garanzia. Verrà così valorizzato il carattere congiunto delle iniziative e resa possibile la realizzazione di un e-book che contenga schede di commento e di documentazione sui singoli diritti.
  • Promuovere nella pratica la cooperazione tra le reti della Commissione europea in Italia proseguendo un percorso avviato nel 2011 con il progetto sulla mobilità e con l’esperienza dei gruppi di lavoro istituiti dalla Rappresentanza.

 

Calendario delle iniziative

Per ulteriori informazioni contattare la coordinatrice nazionale della rete: isolde.quadranti@univr.it