Presentazione del Progetto

 

UE-diritti e-cittadinanza

(secondo semestre 2013)

 
 

 

realizzato dai Centri di documentazione europea

con il contributo della Rappresentanza della Commissione europea in Italia

e con il sostegno delle Università e degli Istituti di ricerca in cui i centri hanno sede

 

Uno dei principali obiettivi dell’Anno europeo 2013 consiste nell’ “informare meglio i cittadini su come poter beneficiare al massimo dei diritti e delle politiche dell'UE e incentivare la partecipazione attiva dei cittadini al processo decisionale dell'Unione”.

In questa prospettiva la rete italiana dei CDE, come prosecuzione delle iniziative in programma per il primo semestre 2013, intende predisporre un supporto ad accesso aperto, nella forma di schede tematiche in formato e-book, sui diritti legati alla cittadinanza europea e più in generale sulla tutela dei diritti fondamentali nell’Unione europea.

Il progetto intende sviluppare uno strumento facilmente e gratuitamente consultabile on-line non solo dalla comunità accademica, ma anche da tutta la cittadinanza, in particolare giovane, interessata alle tematiche oggetto del progetto.

Le schede tematiche saranno curate da: CDE Bocconi ; CDE CNR; CDE Provincia Autonoma di Trento; CDE SSPA (Acireale, Caserta, Roma); CDE Università del Molise; CDE Università di Bari; CDE Università di Bologna; CDE Università di Cagliari; CDE Università di Catania; CDE Università della Calabria; CDE Università di Catanzaro; CDE Università di Ferrara; CDE Università di Genova; CDE Università di Milano Statale; CDE Università di Modena; CDE Università di Salerno; CDE Università di Sassari; CDE Università di Verona; CDE Università di Venezia; CDE Università Kore (Enna); CDE Università di Trieste; CDE Università di Urbino; CDE dell'ICCU OPIB.

Per ulteriori informazioni contattare la coordinatrice nazionale della rete: isolde.quadranti@univr.it  o la vicecoordinatrice magsanna@uniss.it