Finanziamenti UE

 

In questa pagina sono riportati tutti gli inviti a presentare proposte pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea e la maggior parte di quelli non pubblicati.

 

Agricoltura e sviluppo rurale e pesca

Azioni di informazione e promozione dei prodotti agricoli – programmi semplici
Invito a presentare proposte 2018, per azioni di informazione e di promozione riguardanti i prodotti agricoli realizzate nel mercato interno e nei paesi terzi in conformità al regolamento (UE) n. 1144/2014. L’obiettivo generale è rafforzare la competitività del settore agricolo dell’Unione europea. Il bando riguarda l’esecuzione di programmi semplici nell'ambito delle priorità tematiche 1 e 2 del programma di lavoro annuale per il 2018, ossia i programmi semplici nel mercato interno e nei paesi terzi. Le tipologie di attività possibili sono molte quali ad esempio siti web, social media TV, stampa, radio, pubblicazioni, video, fiere e altro.  Maggiori informazioni e modulistica all’indirizzo https://ec.europa.eu/info/promotion-eu-farm-products_en
Scadenza: 12 aprile 2018
GUUE C9 del 12 gennaio 2018

Azioni di informazione e promozione dei prodotti agricoli – programmi multipli
Invito a presentare proposte 2018 per azioni di informazione e di promozione riguardanti i prodotti agricoli realizzate nel mercato interno e nei paesi terzi in conformità al regolamento (UE) n. 1144/2014. L’obiettivo generale è rafforzare la competitività del settore agricolo dell’Unione europea. Il bando riguarda l’esecuzione di programmi multipli nell'ambito delle priorità tematiche 3 e 4 del programma di lavoro annuale per il 2018, ossia i programmi multipli nel mercato interno e nei paesi terzi. Le tipologie di attività possibili sono molte quali ad esempio siti web, social media TV, stampa, radio, pubblicazioni, video, fiere e altro.  Maggiori informazioni e modulistica all’indirizzo https://ec.europa.eu/info/promotion-eu-farm-products_en
Scadenza: 12 aprile 2018
GUUE C9 del 12 gennaio 2018

Top

Ambiente ed energia

Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP)
Invito a presentare proposte per progetti nel settore dell'economia blu sostenibile che comprende energie marine rinnovabili, biotecnologie blu, turismo costiero, pesca e acquacoltura, trasporti marittimi, cantieristica e riparazione navale, navigazione, piattaforme petrolifere e di gas. L’obiettivo è creare le condizioni per accelerare l’estensione dell'economia blu in tutta l’UE e nel Mediterraneo. L’invito intende realizzare azioni concrete a sostegno delle principali iniziative politiche della Commissione europea nei settori dell’innovazione, dell’ambiente, nella cooperazione per un'economia blu sostenibile ed per una migliore governance dei mari. Il bando è articolato in quattro strand: 1: Progetti di dimostrazione; 2: Rifiuti marini; 3: Reti blu nel Mediterraneo; 4: Ripristino degli ecosistemi marini in area MED. Maggiori informazioni e modulistica all’indirizzo https://ec.europa.eu/easme/en/sustainable-blue-economy
Scadenza: 1 febbraio 2018 (strand 2 e 4)
                   21 febbraio 2018 (strand 1 e 3)

Monitoraggio ambientale dei dispositivi che utilizzano l’energia di onde e maree
Invito a presentare proposte EASME/EMFF/2017/1.2.1.1 nell’ambito del programma di lavoro 2017 per l’attuazione del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP). Gli obiettivi generali dell’invito sono contribuire ad aumentare i dati ambientali sul potenziale impatto dell'onda e dispositivi di marea e a ridurre l'incertezza sui potenziali impatti futuri causati da onde e maree. Gli obiettivi specifici sono raccogliere, elaborare, analizzare e condividere tutti i dati e le informazioni ambientali sull’impatto (positivo, negativo o neutro) dei dispositivi che utilizzano l’energia delle onde e delle maree; avviare una ricerca strategica per migliorare i modelli da implementare per mitigare i potenziali impatti futuri; sviluppare una procedura di pianificazione e approvazione più efficiente basata su un approccio basato sui rischi per la concessione di licenze energetiche oceaniche. Maggiori informazioni e modulistica sono disponibili all’indirizzo https://ec.europa.eu/easme/en/call-proposals-environmental-monitoring-wave-and-tidal-devices
Scadenza: 19 gennaio 2018

  Top

Amministrazione pubblica

Al momento non ci sono bandi in questo settore
   

Top

Cooperazione con Paesi terzi

Al momento non ci sono bandi in questo settore

  

Top

Cultura, Audiovisivi, Turismo e Sport

Europa per i cittadini 2014-2020 
Il Programma "Europa per i cittadini" sostiene progetti finalizzati alla costruzione di un'Europa più tangibile per i suoi cittadini; allo sviluppo di un'identità europea unitaria fondata su comuni esperienze storiche e culturali; alla creazione di un senso di appartenenza all'Unione europea; allo scambio di esperienze fra cittadini di diverse aree geografiche, al fine di contribuire al dialogo interculturale e alla reciproca conoscenza. Il programma si articola nelle sezioni “Memoria europea”, “Impegno democratico e partecipazione civica” e di una sezione trasversale “Azione orizzontale di valorizzazione”. Per la sezione “Memoria europea” le priorità per il 2018 sono: 1918 - Fine della prima guerra mondiale, nascita degli stati-nazione e fallimento del progetto di cooperazione e coesistenza pacifica in Europa; 1938/1939 - Inizio della seconda guerra mondiale; 1948 - Inizio della guerra fredda; 1948 - Il Congresso dell'Aia e l'integrazione dell'Europa; 1968 - I movimenti di protesta e per i diritti civili, l'invasione della Cecoslovacchia, le proteste studentesche e la campagna antisemita in Polonia. Ulteriori informazioni e modulistica sono disponibili agli indirizzi http://www.europacittadini.it/index.php?it/1/home e http://eacea.ec.europa.eu/europe-for-citizens_en
Scadenze:
1° marzo 2018 (Memoria europea)
1° marzo e 3 settembre 2018 (Città gemellate; Reti di comuni)
1° marzo 2018 (Progetti della società civile)

Progetto: spazi e città culturali e creativi
Nell’ambito del programma “Europa creativa – sezione transettoriale” invito a presentare proposte EAC/S23/2017 finalizzato a promuovere l’innovazione nei settori culturali e creativi supportando in particolare gli hub creativi che si sono sviluppati recentemente e rapidamente in numerose città dell'UE. Un hub creativo è un'infrastruttura o un luogo che utilizza una parte del suo spazio, o lo mette a disposizione, per lo sviluppo di reti, organizzazione e business nei settori culturale e creativo. Lo scopo di questo invito è quello di selezionare un'organizzazione che coordinerà e organizzerà diverse attività con professionisti e imprenditori culturali e creativi, nonché con altri soggetti interessati, in particolare a livello locale. Maggiori informazioni e modulistica all’indirizzo https://ec.europa.eu/culture/calls/2017-s23_en
Scadenza: 5 febbraio 2018

Europa creativa (2014-2020) – Sottoprogramma CULTURA
Inviti a presentare proposte nell’ambito del sottoprogramma Cultura di “Europa creativa”, il nuovo programma quadro per il sostegno ai settori culturali e creativi europei. Il sottoprogramma Cultura sostiene le organizzazioni culturali e creative aiutandole ad operare a livello transnazionale ed a promuovere la circolazione transnazionale delle opere culturali e sostiene la mobilità degli operatori culturali. Aiuta ad avviare progetti di dimensione europea e a condividere contenuti culturali oltre i confini nazionali ed europei. Finanzia progetti di cooperazione, traduzioni letterarie, reti e piattaforme. Ulteriori informazioni e modulistica sono disponibili all’indirizzo  http://eacea.ec.europa.eu/creative-europe/funding_en

  • Sostegno a favore di progetti di cooperazione europea. Invito a presentare proposte EACEA 32/2017
    Scadenza: 18 gennaio 2018

     

 

Europa creativa (2014-2020) – Sottoprogramma MEDIA
Inviti a presentare proposte nell’ambito del sottoprogramma MEDIA di “Europa creativa”, il nuovo programma quadro per il sostegno ai settori culturali e creativi europei. Il sottoprogramma MEDIA supporta finanziariamente le industrie cinematografiche e audiovisive dell'UE nello sviluppo, distribuzione e promozione del loro lavoro. Aiuta ad avviare progetti di dimensione europea e ad incrementare l’utilizzo delle nuove tecnologie; consente ai film europei e alle opere audiovisive di trovare mercati oltre i confini nazionali ed europei; finanzia programmi di formazione e di sviluppo. Ulteriori informazioni e modulistica sono disponibili all’indirizzo http://eacea.ec.europa.eu/creative-europe/funding_en

Sostegno ai festival. Invito a presentare proposte EACEA 17/2017
Scadenza: 26 aprile 2018 (progetti che inizieranno tra 1/11/2018 e 30/04/2019)

Sostegno allo sviluppo di contenuti di singoli progetti. Invito a presentare proposte EACEA 22/2017
Scadenza: 19 aprile 2018 (seconda scadenza)

TV Programming. Invito a presentare proposte EACEA 21/2017
Scadenza: 19 aprile 2018 (seconda scadenza)

Distribuzione Selettiva. Invito a presentare proposte EACEA 12/2017
Scadenze: 14 giugno 2018 (seconda scadenza)

Film Education. Invito a presentare proposte EACEA 14/2017
Scadenza: 1 marzo 2018

Sostegno allo Sviluppo di un Catalogo di Progetti (Slate Funding). Invito a presentare proposte EACEA 23/2017
Scadenza: 1 febbraio 2018

Promozione delle Opere Europee Online. Bando EACEA 13/2017
Scadenza: 5 aprile 2018

Accesso ai mercati. Bando EACEA 18/2017
Scadenza: 15 febbraio 2018

Videogames. Bando EACEA 24/2017
Scadenza: 8 marzo 2018

Fondi di Coproduzione Internazionale. Bando EACEA 16/2017
Scadenza: 6 marzo 2018

 

   Top

 

 Formazione e misure per l'occupazione

 Al momento non ci sono bandi in questo settore

 

Top

 

Istruzione

Erasmus+  - Azione chiave 3 istruzione
Nell’ambito dell’azione chiave 3: Sostegno alle riforme delle politiche – iniziative per l’innovazione delle politiche, la Commissione europea pubblica l’invito a presentare proposte EACEA/28/2017 per progetti transnazionali di cooperazione a sostegno dell’attuazione delle agende politiche dell’Unione europea in materia di istruzione e formazione, comprese agende settoriali specifiche quali i processi di Bologna e Copenaghen. L’obiettivo generale dell’invito è promuovere il miglioramento dell’efficacia ed efficienza dei sistemi di istruzione e formazione attraverso la raccolta e la valutazione di elementi di prova riguardanti l’impatto sistemico di misure politiche innovative. Il presente invito richiede il coinvolgimento di autorità pubbliche ad alto livello dei paesi ammissibili e l’impiego di metodi di valutazione validi e ampiamente riconosciuti basati su prove sul campo (sperimentazione). Ulteriori informazioni e modulistica sono reperibili all’indirizzo https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/key-action-3-initiatives-for-policy-innovation-european-policy-experimentation-eacea-282017_en
Scadenza: 10 aprile 2018
GUUE C416 del 6 dicembre 2017

Erasmus+ (2014-2020)
Invito a presentare proposte 2018 - EAC/A05/2017 - nell’ambito del programma per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport finalizzato a promuovere le competenze, l'occupabilità, il rinnovamento dei sistemi d'istruzione e di formazione. Il programma comprende anche una linea di bilancio specifica per lo sport con l’obiettivo di contribuire a sviluppare la dimensione europea dello sport, sostenere progetti transnazionali di organizzazioni attive nello sport di base, promuovendo ad esempio la buona governance, l'inclusione sociale, le carriere duplici e l'attività fisica per tutti. Erasmus+ è destinato a studenti, insegnanti, apprendisti, a chi opera nello sport di base, nel volontariato e agli animatori giovanili. Ulteriori informazioni e modulistica sono disponibili al seguente indirizzo: http://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/resources/programme-guide_it
GUUE C361 del 25 ottobre 2017
rettifica GUUE C431 del 15 dicembre 2017
Scadenze
Azione chiave 1 - Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento
Mobilità individuale nel settore della gioventù                                                 15 febbraio, 26 aprile, 4 ottobre 2018
Mobilità individuale nel settore dell’istruzione superiore                                  1 febbraio 2018
Mobilità individuale nei settori dell’IFP, dell’istruzione scolastica e per adulti  1 febbraio 2018
Diplomi di master congiunti Erasmus Mundus                                                 15 febbraio 2018   

Azione chiave 2 - Cooperazione per l'innovazione e lo scambio di buone prassi
Partenariati strategici nel settore della gioventù                                    15 febbraio, 26 aprile, 4 ottobre 2018
Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e della formazione      21 marzo 2018
Alleanze per la conoscenza                                                                   28 febbraio 2018
Alleanze per le abilità settoriali                                                              28 febbraio 2018
Rafforzamento delle capacità nel settore dell’istruzione superiore        8 febbraio 2018
Rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù                         8 marzo 2018                                           

Azione chiave 3 - Sostegno alle riforme delle politiche
Incontro tra giovani e decisori politici nel settore della gioventù            15 febbraio, 26 aprile, 4 ottobre 2018

Azioni Jean Monnet
Cattedre, moduli, centri di eccellenza, sostegno alle istituzioni e alle associazioni, reti, progetti   22 febbraio 2018

Azioni nel settore dello sport
Partenariati di collaborazione                                                                5 aprile 2018
Piccoli partenariati di collaborazione                                                     5 aprile 2018
Eventi sportivi europei senza scopo di lucro                                         5 aprile 2018

 

Erasmus+ - Sostegno alla riforma delle politiche
Invito a presentare proposte EACEA/27/2017 nell’ambito dell’Azione chiave 3 del programma, Qualifiche comuni nel campo dell’istruzione e della formazione professionale. L'obiettivo del bando è sostenere la preparazione o la definizione di qualifiche comuni nel campo dell’IFP, o il miglioramento delle qualifiche esistenti. In uno scenario caratterizzato da un’elevata disoccupazione giovanile, dall’inadeguatezza e dalla carenza di competenze, nonché dalla necessità di competenze più elevate a livello settoriale, le qualifiche comuni dell’IFP offrono la possibilità di affrontare queste sfide e di garantire che l’IFP risponda meglio alle esigenze del mercato del lavoro. Ulteriori informazioni e modulistica sono disponibili al seguente indirizzo: https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/ka3-joint-qualifications-in-vocational-education-and-training_en
Scadenza: 31 gennaio 2018 
GUUE C346 del 14 ottobre 2017

  

Top

Piccole e medie imprese

COSME 2014-2020 
Invito a presentare proposte COS-CLUSTPARTNS-2017-3-02, nell’ambito del programma COSME, per supportare partenariati strategici fra cluster europei finalizzati a favorire la loro cooperazione in aree tematiche collegate alle strategie regionali di smart specialization e incrementare il coinvolgimento dell’industria nelle piattaforme di smart specialization per la modernizzazione industriale. Ulteriori informazioni e modulistica https://ec.europa.eu/easme/en/cos-clustpartn-2017-3-02-european-strategic-cluster-partnerships-smart-specialisation-investments
Scadenza: 8 marzo 2018

 
    

Top

Politica sociale, sanitaria e pari opportunità

Programma EaSI
Uno degli obiettivi del programma EaSI è promuovere l'occupazione e l'inclusione sociale aumentando l'accesso ai finanziamenti per le imprese sociali e sviluppando il mercato delle finanze dell'impresa sociale. L’invito a presentare proposte VP/2017/013 ha lo scopo di analizzare i modi migliori per integrare gli strumenti finanziari esistenti con una sovvenzione per promuovere ulteriormente lo sviluppo del mercato della finanza per l’imprenditoria sociale e un maggior accesso al credito per queste imprese. La sovvenzione è destinata agli intermediari finanziari che effettuano investimenti di capitale di rischio a lungo termine di entità inferiore a 500.000 euro - sotto forma di equity, quasi-equity o finanziamento ibrido – nelle imprese sociali stabilite nei Paesi ammissibili al programma EaSI. La sovvenzione servirà a ridurre i costi di transazione per questi investimenti, contribuendo così a superare una “falla” del mercato della finanza per le imprese sociali. Maggiori informazioni e modulistica all’indirizzo http://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=629&langId=en&callId=518&furtherCalls=yes
Scadenze: 15 aprile 2018

 

Top

Ricerca e sviluppo tecnologico

Piano di lavoro 2018 dell’impresa comune Celle a combustibile e idrogeno 2
Invito a presentare proposte e attività relative previste nel piano di lavoro 2018 dell’impresa comune «Celle a combustibile e idrogeno 2» (FCH 2 JU). L’iniziativa si concentra su un settore ben preciso, quello delle tecnologie delle celle a combustibile e dell’idrogeno, che è stimato dare un apporto importante al raggiungimento di una serie di obiettivi europei nel campo energetico e dei trasporti, tra cui la de-carbonizzazione del nostro sistema energetico e dei trasporti, il rafforzamento della nostra sicurezza energetica, la promozione di una crescita intelligente e la creazione di nuovi posti di lavoro. Ulteriori informazioni e modulistica all’indirizzo http://www.fch.europa.eu/page/call-2018
Scadenza: 24 aprile 2018
GUUE C14 del 16 gennaio 2018

Orizzonte 2020 - Istituzione di comunità della conoscenza e dell’innovazione 
L’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) pubblica l’invito EIT-KICS-2018 a presentare proposte per l’istituzione di comunità della conoscenza e dell’innovazione (CCI) nell’ambito del programma in oggetto. L’invito riguarda i seguenti ambiti prioritari: «EIT Urban Mobility» (trasporti intelligenti, verdi e integrati) ed «EIT Manufacturing» (industria manifatturiera a valore aggiunto). Maggiori informazioni e modulistica https://eit.europa.eu/collaborate/2018-call-for-kics
Scadenza: 12 luglio 2018
GUUE C12 del 13 gennaio 2018

Orizzonte 2020: programma quadro di ricerca e innovazione
Inviti a presentare proposte nell’ambito del programma Orizzonte 2020, priorità Scienza di eccellenza. Questa priorità intende elevare il livello di eccellenza della base scientifica europea e garantire una produzione costante di ricerca di livello mondiale per assicurare la competitività dell'Europa a lungo termine. Sosterrà le idee migliori, svilupperà i talenti in Europa, darà ai ricercatori accesso ad infrastrutture di ricerca prioritarie e farà dell'Europa un luogo attraente per i migliori ricercatori del mondo. Informazioni generali sul programma Orizzonte 2020 http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/home.html
GUUE C361 A del 11 dicembre 2013
Per vedere gli inviti a presentare proposte in questa priorità
http://ec.europa.eu/programmes/horizon2020/newsroom/548/506

Orizzonte 2020: programma quadro di ricerca e innovazione
Inviti a presentare proposte nell’ambito del programma Orizzonte 2020, priorità Leadership industriale. Questa priorità intende fare dell'Europa un luogo più attraente per investire nella ricerca e nell'innovazione (compresa l'innovazione ecologica), promuovendo attività strutturate dalle aziende. Porterà grandi investimenti in tecnologie industriali essenziali, incentiverà il potenziale di crescita delle aziende europee fornendo loro livelli adeguati di finanziamento e aiuterà le PMI innovative a trasformarsi in imprese leader a livello mondiale. Informazioni generali sul programma Orizzonte 2020 http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/home.html
GUUE C361 A del 11 dicembre 2013
Per vedere gli inviti a presentare proposte in questa priorità
http://ec.europa.eu/programmes/horizon2020/newsroom/548/501

Orizzonte 2020: programma quadro di ricerca e innovazione
Inviti a presentare proposte nell’ambito del programma Orizzonte 2020, priorità Sfide della società. intende affrontare i principali problemi comuni a tutti gli europei: sanità, evoluzione demografica e benessere; sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marittima e bioeconomia; energia sicura, pulita ed efficiente; trasporti intelligenti, verdi ed integrati; interventi per il clima, efficienza delle risorse e materie prime; società inclusive, innovative e sicure. Informazioni generali sul programma Orizzonte 2020 http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/home.html
GUUE C361 A del 11 dicembre 2013
Per vedere gli inviti a presentare proposte in questa priorità
http://ec.europa.eu/programmes/horizon2020/newsroom/548/496
 

  

Top

 

Sviluppo regionale, trasporti e comunicazione

Azioni urbane e innovative
Terzo invito a presentare proposte per “Urban Innovative Actions - UIA”. L’obiettivo dell’iniziativa è offrire alle autorità urbane europee spazi e risorse per testare idee innovative, per affrontare sfide interconnesse e verificare come tali idee rispondono alla complessità delle realtà sociali. I progetti da sostenere dovranno essere innovativi, di buona qualità, concepiti e realizzati con il coinvolgimento dei soggetti interessati, orientati ai risultati e trasferibili. I temi su cui dovranno focalizzarsi i progetti per questo bando sono: adattamento ai cambiamenti climatici; qualità dell’aria; questione abitativa; lavoro e competenze nell’economia locale. Possono presentare domanda qualsiasi autorità urbana di un’unità amministrativa locale definita come grande città, città o periferia con una popolazione di almeno 5.000 abitanti; qualsiasi associazione o gruppo di autorità urbane di unità amministrative locali definite come grande città, città o periferia con una popolazione di almeno 50.000 abitanti ivi compresi associazioni o gruppi transfrontalieri, associazioni o gruppi di diverse regioni e/o Stati membri. Maggiori informazioni e modulistica all’indirizzo http://www.uia-initiative.eu/en/call-proposals
Scadenza: 30 marzo 2018

Meccanismo per collegare l'Europa - Settore trasporti
La Commissione europea, direzione generale Mobilità e trasporti, pubblica un invito a presentare proposte al fine di concedere sovvenzioni in conformità alle priorità e agli obiettivi definiti nel programma di lavoro pluriennale per l’assistenza finanziaria nel campo del meccanismo per collegare l’Europa (MCE) — settore dei trasporti (dotazione generale). L’invito affronta la priorità cielo unico europeo — SESAR. Ulteriori informazioni e modulistica sono disponibili all’indirizzo https://ec.europa.eu/inea/en/connecting-europe-facility/cef-transport/apply-funding/2017-cef-transport-calls-proposals
Scadenza: 12 aprile 2018
GUUE C334 del 6 ottobre 2017
rettifica GUUE C351 del 19 ottobre 2017

Meccanismo per collegare l'Europa 2014-2020 – Settore trasporti
Invito a presentare proposte nell’ambito del programma di lavoro pluriennale per l’assistenza finanziaria nel campo del meccanismo per collegare l’Europa (MCE) relativo al meccanismo di «blending». L’invito riguarda proposte per progetti di interesse comune che combinino le sovvenzioni dell’MCE con finanziamenti provenienti dal Fondo europeo per gli investimenti strategici, dalla Banca europea per gli investimenti, da banche di promozione nazionale oppure da investitori del settore privato, al fine di massimizzare l’effetto leva della partecipazione e del capitale del settore privato nella realizzazione dei progetti, rispettando al contempo il principio del divieto di cumulo. Obiettivi del bando sono migliorare l’interoperabilità ferroviaria e, in particolare, incrementare il settore transfrontaliero; garantire sistemi di trasporto sostenibili ed efficienti; ottimizzare l’integrazione e l’interconnessione dei modi di trasporto garantendo nel contempo l’accessibilità delle infrastrutture. Ulteriori informazioni e modulistica all’indirizzo https://ec.europa.eu/inea/en/connecting-europe-facility/cef-transport/apply-funding/2017-cef-transport-calls-proposals
Scadenza: 12 aprile 2018
GUUE C41 del 8 febbraio 2017
rettifica GUUE C351 del 19 ottobre 2017
rettifica GUUE C376 del 8 novembre 2017

Interreg Central Europe 
Terzo bando del programma transnazionale “Interreg Central Europe 2014-2020”. Ci saranno a disposizione 60 milioni di euro per progetti finalizzati a migliorare le capacità di sviluppo urbano e regionale in quattro settori prioritari: innovazione, riduzione di CO2, risorse naturali e culturali, trasporti. I progetti dovranno essere realizzati da una partnership di almeno 3 organizzazioni provenienti da 3 diversi Paesi, di cui almeno 2 devono provenire dai territori ammissibili al programma. Possono far parte del partenariato gli enti pubblici di livello nazionale, regionale o locale (compresi i GECT), gli enti privati, comprese le imprese, dotati di personalità giuridica con sede nell’area del programma e le organizzazioni internazionali, che operano secondo la legge nazionale di uno Stato facente parte dell’area del programma. La durata del progetto dovrebbe essere compresa fra 24 e 36 mesi. Maggiori informazioni e modulistica all’indirizzo http: //www. interreg-central.eu/Content.Node/apply/documents.html
Scadenza: 25 gennaio 2018

  

 

Top

 

Altri bandi

Al momento non ci sono bandi in questo settore

 

 

Top

 

 
  aggiornato al 15 gennaio 2018